lunedì 21 dicembre 2009

... a riparare la ruota di una bicicletta

Ciao a tutti!
Avete forato la ruota della bici?! E' domenica e nessun negozio di bici o centro riparazioni gomme è aperto?!
Nessun problema! Fate da VOI!!!








Ecco la nostra ruota da riparare!
Nel caso fosse stata la ruota anteriore occorreva solo svitare i dadi o tirare la levetta. Nel caso della ruota posteriore occorre prima poszionare la catena sul pignone più piccolo e sulla corona più grande. Dopo di che potete sfilare la ruota.




Il materiale necessario per procedere alla riparazione della ruota è quello mostrato in figura:
n. 3 levette estratrici (meglio se inmetallo)
mastice
toppe (oppure una nuova camera d'aria)
carta vetrata fine o raschiatore in metallo.





Sgonfiate completamente la camera d'aria premendo con il cappuccio la valvola (oppure in alcuni modelli occore semplicemente svitare la valvola) e svitate la rondellina che la blocca al cerchione.




Inserite l'estremità ricurva della leva tra il cerchione e il copertone(facendo attenzione a non pizzicare la camera d'aria) e poi bloccatela nell'apposito incavo della parte opposta della leva in un raggio della ruota.
Procedete con le altre due leve nella stessa maniera come mostrato in figura fino a ad uscire completamente il copertone dal cerchione.
A questo punto potrete sfilare la camera d'aria.







Gonfiate la camera d'aria e immergetela in un secchio pieno d'acqua e cosi dalla fuoriuscite delle bollicine individuerete il/i foro/i che cerchierete con una penna rossa o pennarello indelebile per poterlo inviduare quando sgonfierete la camera d'aria per la riparazione.



Adesso sgonfiate completamente la camera d'aria, asciugate con un panno la camera d'aria e passate la cartavetrata nella zona del foro. (man mano che si cancella l'area designata dalla penna ripassatela per non perdere il punto del foro)





Togliete con un panno asciutto i residui della della parte abrasa e applicate un velo di mastice con un'estensione leggermente superiore dell'area della toppa da applicare.










Dopo aver spalmato il mastice attendete un minuto e poi applicate la toppa toglirndo contestualmente la stagnola.
(la toppa è conseravta tra un strato di stagnola e di pellicola trasparente)
Tenetela schiacciata con la mano/le dita, sulla camera d'aria per un paio di minuti (anche qualcuno in più non guasta)

Prima di gonfiare la camera d'aria e immergerla nuovamente ne secchio d'acqua per verificare il buon esito dell operazione attendete almeno mezz'ora.



Nel fratempo ispezionate la parte interna del copertone per eliminare se ancora presente il corpo estraneo che ha causato il foro.
Dopo di che per una maggiore sicurezza, passate più volte come in figura un panno all'interno del copertone per rimuovere ulteriori corpi estranei che non siano stati individuati nell'ispezione visiva.








Adesso inserite la camera d'aria nel copertone inziando dall'inserimento della valvola nel foro del cerchione. Avvitate la rondellina alla valvola e proseguite con l' inserimento della camera d'aria nel copertone.
Dopo inserite il copertone all'interno del cerchio con le mani aiutandovi nella parte finale con le leve. Infine completate di avvitare la rondella della valvola.









Finalmente, adesso potete montare la ruota e procedere con il gonfiaggio!

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento